Associazione

Scopi dell’associazione
L’Associazione ha lo scopo di promuovere ed organizzare iniziative ed attività di carattere socio culturale al fine di sollecitare la partecipazione popolare, l’impegno civile e sociale dei cittadini senza qualificazione partitica, al fine di far rivivere lo sviluppo, il progresso socio culturale, lo studio e la riscoperta dei valori della pastorizia, della transumanza, dei relativi strumenti musicali della zampogna e del piffero abruzzese, dei canti e suoni, con particolare riferimento al territorio della Maiella; di promuovere e contribuire all’elevazione culturale di quanti vorranno avvicinarsi allo studio degli usi, costumi e tradizioni popolari collegati alla pastorizia ed alla transumanza dell’intero Abruzzo, con particolare riferimento al Massiccio della Maiella e del Morrone di promuovere e contribuire all’elevazione culturale di quanti vorranno avvicinarsi allo studio degli usi, costumi e tradizioni popolari collegati alla pastorizia ed alla transumanza dell’intero Abruzzo, mediante iniziative di promozione ed attività ritenute idonee nei settori dell’istruzione, della formazione, della cultura, dell’arte, della tutela e valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico, archeologico, della natura e dell’ambiente, delle tradizioni locali, del turismo e del folklore; della riscoperta delle antiche attrezzature, lavorazioni, infrastrutture naturali e costruite dai pastori; partecipare e/o promuovere tutte le più idonee manifestazioni tese al recupero e valorizzazione del patrimonio socio-culturale dell’ambiente della pastorizia, con rivalutazione della figura del pastore e dello zampognaro abruzzese in ogni manifestazione della vita antica.
A tali fini l’Associazione opererà mediante la predisposizione di programmi e progetti di intervento. In particolare l’Associazione svolgerà le seguenti attività elencate a mero titolo esemplificativo, con possibilità di estenderle anche a quanto non citato, in linea con le deliberazioni statutarie:

Attività culturali: organizzazione, allestimento e gestione di manifestazioni, esposizioni, mostre, rassegne, presepi, convegni, conferenze, tavole rotonde, congressi, dibattiti, seminari e gemellaggi.
Attività editoriali: pubblicazione di riviste, bollettini, atti e convegni di seminari, di studi e ricerche e di strumenti pubblicitari;
Attività multiculturali riguardanti gli abruzzesi emigrati.
Attività ricreative, seguendo lo specifico calendario della zampogna, si effettuano interventi su richiesta, nelle diverse occasioni:
  • -serenate alle spose con canti tradizionale accompagnati dal suono di zampogna e ciaramella
  • -intrattenimento nei matrimoni, con canti tradizionali di ammonimento, poesie dialettali inerenti gli sposi
  • -compleanni, comunioni, battesimi
    Nelle due sedi già attive di Roccamontepiano e Chieti Scalo, sono in corso le lezioni di primo approccio per gli strumenti tradizionali di zampogna e piffero.

    Il motto. FAR RIVIVERE, MA SOPRATTUTTO FAR CONOSCERE è alla base della nostra attività Associativa. Con l’approssimarsi delle festività natalizie infatti,le nostre prime prestazioni avvengono sempre iniziando dalle case di Accoglienza (ospizi), asili e scuole di ogni ordine e grado.

    Statuto